Sasso Molare

SASSO MOLARE

22 SASSO MOLARE MAPLa chiesa di San Giacomo, sulla cima di uno dei tre colli di Sasso Molare, in posizione dominante e panoramica, ricorda l’importanza strategica di questo borgo, in un’area di confine tra Modena e Bologna, lungo il cammino che portava verso la Toscana. La chiesa risale al 1330 e viene più volte rimaneggiata; nel 1840 è demolita fino alle fondamenta, ad esclusione della cappella maggiore, ed è ricostruita completamente, in modo da risolvere radicalmente i ricorrenti cedimenti strutturali. All’interno sono conservate diverse opere di pregio, tra cui una Madonna del Rosario della scuola di Guido Reni ed una Via Crucis in terracotta del Settecento.
Il toponimo del paese pare derivi dall’esistenza di una cava di pietra utilizzata per fabbricare mole e macine per mulini.
/
The church of San Giacomoo, on the top of one of the three hills of Sasso Molare, overlooking a stunning panorama was a strategic location at the border between Modena and Bologna, along the route leading to Tuscany. The church dates back to 1330 and it has been frequently changed; with the exception of the main chapel, in 1840 the church has been demolished down to the foundations, in order to solve structural problems. Remarkable art pieces are preserved inside, including a “Our Lady of the Rosary” by the Guido Reni school and a terracotta Via Crucis dating back to the 1700s.
Apparently, the name of the village refers to an ancient stone quarry used for making grindstones and millstones.


> scarica la mappa pdf / download pdf map