San Prospero

SAN PROSPERO

08 SAN PROSPERO MAPSan Prospero domina la vallata del Samoggia, in posizione strategicamente panoramica. Qui un tempo sorgeva l’antico castello di Savigno di Sopra, e nei pressi si trovavano la chiesa di Santo Stefano e il borgo della chiesa di San Martino. La chiesa di San Prospero subisce diverse distruzioni e viene riedificata nelle forme attuali alla fine del Seicento, mentre il campanile è completato solo nell’Ottocento. Nelle vicinanze si segnalano l’antico nucleo rurale di Melodello, con una torre del ‘500, e un pilastrino votivo in pietrame, chiamato “Maestà del Melodello”, sulla via Straccadora. Questa strada conduce tuttora a Savigno, attraversando un bosco ceduo particolarmente rigoglioso, favorito da un microclima fresco e umido anche in estate.
/
The church of San Prospero overlooks the Samoggia valley, in a strategically panoramic location. Here is where the ancient castle of Savigno di Sopra once stood, and close by are the church of Santo Stefano and the hamlet of the church of San Martino. The church of San Prospero has been destroyed a few times, and finally rebuilt at the end of the XVII century, while the bell tower was completed during the XIX century. Not far from here is the ancient rural settlement of Melodello, with its XVI century tower and its stone votive pillar, named “Maestà del Melodello”, located on the via Straccadora
road. This street still leads to Savigno, through a luxuriant copse wood, which even in summer is supported by a cool and damp microclimate.


> scarica la mappa in pdf / download pdf map

> scopri di più sulla chiesa di S. Prospero (link al sito del comune di Valsamoggia)